News Category

arza
Il progetto nasce dall‟incontro tra il Dr. Michele Zasa Direttore Sanitario di Clinica Mobile nel Mondo e Andrea Pari Ad di ArzaMed. Prevede lo sviluppo di un algoritmo che, sulla base dell‟esperienza operativa “estrema” di Clinica Mobile nel Mondo ottimizzi l’ organizzazione della gestione paziente al di fuori del contesto agonistico.   L’INCONTRO ArzaMed è stata interpellata dal management di Clinica Mobile in occasione della ricerca di un software gestionale medico di ultima generazione per il nuovo Poliambulatorio Clinica Mobile di Piacenza. Durante il setup di ArzaMed – software medico,Read More
kiss
Il Gran Premio di Misano conferma il suo impegno per la sostenibilità.  3a edizione consecutiva di KiSS Misano –Keep it Shiny and Sustainable, il programma  di sostenibilità di Misano World Circuit al Gran Premio OCTO di San Marino e della Riviera di Rimini dal 7 al 9 settembre 2018.  Iniziative ambientali e sociali sensibilizzeranno spettatori e fans su raccolta differenziata, economia circolare, lotta allo spreco di cibo, assistenza alle persone con disabilità.  Fin dalla prima edizione e grazie alla collaborazione con diversi partner, KiSS Misano ha puntato sulla raccolta differenziata dei rifiuti per ridurre l’impatto ambientale dell’evento. Il programma mira a offrire informazioni, strumenti e condizioni (isole ecologiche attrezzate in tutto il circuito fornite dalRead More
clinic
www.corsedimoto.com (15/06/2018) “MotoGP, Catalunya: Inaugurata la nuova Clinica Mobile” di Diana Tamantini. La Clinica Mobile, punto di riferimento nel Mondiale, ha una nuova struttura, più moderna e ampia, capace di venire incontro alle esigenze dei piloti in termini di salute e sicurezza. Da circa 40 anni la Clinica Mobile si occupa della sicurezza e della salute dei piloti MotoGP in ogni circuito, ma a partire dal Gran Premio del Montmeló avrà mezzi migliori per continuare questo importante lavoro: è stata inaugurata oggi la nuova sede, con un edificio più grande ed tuttoRead More
clinica-mobil
www.gpone.com (15/06/2018) “MotoGP, La nuova Clinica Mobile inaugurata a Barcellona” La nuova struttura garantisce 150 mq di spazio. Il dottor Zasa: “ci permetterà di dare maggiori e migliori servizi ai piloti” Nel paddock di Barcellona c’è stata l’inaugurazione della nuova Clinica Mobile, una struttura di 150 mq su due piani, più un terzo con una terrazza che può ospitare fino a 300 persone. “Questa struttura ci permetterà di offrire maggiori e migliori servizi a tutti i piloti. L’abbiamo pensata basandoci sulle loro richieste e la nostre esperienza” ha spiegato il responsabile MicheleRead More
pirro-zasa-clinica-mobile
www.moto.it (07/06/2018) “MotoGP, Clinica Mobile. Il “volo” di Pirro al Mugello” di Michele Zasa (Direttore Sanitario della Clinica Mobile) Pirro è volato a terra a 300 km/h. Quali danni ha riportato il pilota? che conseguenze ci sono state? Il collaudatore della Ducati, wildcard durante il GP di casa al Mugello, è stato protagonista di una violenta caduta durante la FP2. Alla staccata della San Donato Michele ha perso il controllo della sua Desmosedici, ed è letteralmente volato sulla ghiaia a più di 300 km/h. La dinamica della caduta e l’impattoRead More
pirro
www.moto.it (02/06/2018) “MotoGP, Clinica Mobile. Pirro in sella fra 3 settimane” di Marco Berti Quattrini. Con il dott. Zasa, direttore sanitario della Clinica Mobile facciamo il punto sulle condizioni di Pirro dopo la terrificante caduta di ieri ”  AGGIORNAMENTO 14:30 Michele Pirro ai microfoni SKY: “Ciao a tutti. Sono cose che capitano, ma vi assicuro che rimanere senza freni alla San Donato non è bello. Sono fortunato che non mi sono fatto nulla di grave, sono in ospedale solo per controlli, ma domani dovrei essere al Mugello. Rimanere senza freni a quellaRead More
clinica-mobile-3
www.moto.it (24/05/2018) “MotoGP, Clinica Mobile. La Caduta di Cal Crutchlow a Le Mans ” di Michele Zasa. Spettacolare e al contempo spaventosa la caduta di Cal Crutchlow durante le qualifiche a Le Mans, fortunatamente con conseguenze non gravissime per il pilota britannico. Durante il fine settimana abbiamo seguito Cal Crutchlow dal punto di vista medico, dopo la sua brutta caduta avvenuta sabato durante la sessione di qualifica. Visto il forte dolore riportato da Cal, dopo una prima valutazione in circuito, si è deciso di procedere con una diagnosi più accurata eRead More
aeg
www.moto.it (10/05/2018) “MotoGP, Clinica Mobile. La prestazione più richiesta dai piloti ” di Michele Zasa. Insieme alla fisioterapia manuale, il Kinesio Taping è sicuramente una delle tecniche più richieste dai piloti durante il fine settimana di gara. Chi segue la Clinica Mobile sui social media avrà notato i nostri atleti che sfoggiano dei taping colorati in diverse zone del corpo. Nato in Giappone negli anni Settanta, il taping neuromuscolare è una tecnica riabilitativa ormai molto diffusa nell’ambito della medicina sportiva, ed è ampiamente utilizzata anche nel mondo del motore. La funzione principaleRead More
-7u40372
www.moto.it (26/04/2018) “MotoGP, Clinica Mobile. Austin il circuito più impegnativo” di Michele Zasa. Ogni circuito del Motomondiale presenta particolarità e punti critici dal punto di vista dello sforzo fisico dei piloti, ma forse Austin si può considerare il più impegnativo del calendario: 5,5 km di pista, una salita ripida subito dopo il via, sezioni tortuose che ricordano i circuiti cittadini della F1, 20 curve con staccate e decelerazioni brusche, salite e discese velocissime, il tutto percorso in senso antiorario. La conseguenza più frequente, a livello fisico, è pertanto un sovraccarico degliRead More
doping-motogp
www.moto.it (13/04/2018) “MotoGP e Doping. C’è? Come e perché” intervista al Dott. Michele Zasa di Marco, Berti Quattrini. Esiste il doping in MotoGP? Quali sostanze possono aiutare un pilota? E quali vantaggi potrebbe avere? Ne abbiamo parlato con il Dott. Michele Zasa, direttore sanitario della Clinica Mobile. Esiste il doping in MotoGP? In tutti gli sport ci sono sostanze e trattamenti proibiti che aiutano ad aumentare le prestazioni per raggiungere risultati superiori alle proprie capacità, o al livello di preparazione raggiunto. E’ così anche in MotoGP? E ha senso farlo inRead More